Terna, Cattaneo Flavio, non soffre la Robin tax, chiude il bilancio 2011 con un utile netto in crescita a 465 milioni

Presentato il nuovo piano industriale al 2016: 6 miliardi di investimenti, margine ebitda all’80% e cedola base di 19 centesimi per le attività tradizionali. A questi si aggiungerà il 60% di pay out derivante dai comparti “non tradizionali” Terna compensa la Robin Hood tax con le attività non tradizionali e chiude il bilancio 2011 con un utile netto adjusted in … Continua a leggere